impresa familiare

La scelta dell’impresa familiare

Una delle realtà più forti sul mercato imprenditoriale italiano è sicuramente l’ Impresa Familiare. Questo tipo di società improprio, è uno dei più forti motori dell’attuale economia del nostro Paese, ed è anche la testa di ponte che ci sta, faticosamente, trainando fuori dalla crisi degli ultimi anni. In questo breve articolo cercheremo di definirne le caratteristiche basilari e di comprendere quali siano le sue reali potenzialità, soprattutto per aiutare le nuove start up nella scelta del tipo di società con cui registrarsi.

 

I vantaggi principali dell’ impresa familiare

Come già sottolineato l’ impresa familiare non è un tipo di società, essa è un istituto giuridico che ha il compito di regolare i rapporti fra familiari che prestano servizio in modo continuativo all’interno della medesima azienda o della famiglia. Solitamente quindi è costituita dall’imprenditor (che ne è anche il fondatore) e dai parenti entro il terzo grado o affini entro il secondo.

Il vantaggio principale offerto da questo tipo d’ impresa è sicuramente quello fiscale poiché essa permette di ripartire il reddito fra più soggetti fisici e quindi di diminuire drasticamente l’ imposta IRPEF. Un bel risparmio insomma che si traduce in più reddito.

 

Come si forma un’ impresa familiare?

Per dar vita all’ impresa familiare è necessaria la presenza di un notaio il quale è chiamato a convalidare e registrare gli atti enunciativi dell’ azienda. Per rientrare nella categoria è fondamentale che al suo interno, svolgano funzioni lavorative o finanziarie, costanti nel tempo uno o più membri della famiglia dell’ imprenditore stesso.

Va inoltre sottolineato che dell’ impresa familiare possono fare parte anche i figli adottivi o naturali dell’ imprenditore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *